Ultimi argomenti
» Dal 1 gennaio 2013 salari minimi giornalieri a 300 Baht in tutta la nazione
Gio 29 Set 2016, 16:15 Da crisrodrigo

» In thailandia la legge impone ai forestieri di portarsi dietro il passaporto in ogni momento
Sab 20 Feb 2016, 23:14 Da crisrodrigo

» Xanax usato come come droga per stupri, stop alle vendite da giugno
Mer 10 Feb 2016, 03:16 Da crisrodrigo

» Dal 1 gennaio 2016 "coprifuoco" notturno a Koh Samet
Mer 20 Gen 2016, 03:18 Da crisrodrigo

» I THAI SONO RAZZISTI ??
Ven 08 Gen 2016, 20:43 Da crisrodrigo

» Il generale thailandese che chiede asilo in Australia
Dom 13 Dic 2015, 00:37 Da crisrodrigo

» L'industria dello sfruttamento animale in Thailandia
Mer 09 Dic 2015, 03:08 Da crisrodrigo

» Guidare auto-motoveicoli in thailandia
Gio 05 Nov 2015, 15:34 Da crisrodrigo

» Acqua scadente nei distributori automatici
Mar 03 Nov 2015, 15:51 Da crisrodrigo

» Bombe a Bangkok
Mer 02 Set 2015, 01:30 Da crisrodrigo

» Raitalia per l'Asia e' ora disponibile solo in Alta Definizione, addio vecchio decoder
Mer 02 Set 2015, 01:11 Da crisrodrigo

» la parola "Farang" e' dispregiativa?
Lun 31 Ago 2015, 03:29 Da crisrodrigo

» Ministero della sanità avverte della diffusione della dengue
Mar 25 Ago 2015, 16:10 Da crisrodrigo

» Informazione VERA sulla Thailandia: meglio tardi che mai
Mar 18 Ago 2015, 15:31 Da crisrodrigo

» [VENDUTO]a Pattaya, VENDESI: Yamaha Spark RX135i,usato, immatricolato gen 2013, 7500km
Ven 10 Lug 2015, 02:30 Da crisrodrigo

» Nazisti in Thailandia? No, solo ignoranti
Ven 15 Mag 2015, 15:24 Da crisrodrigo

» Ambasciata Italiana a Bangkok e rete Consolare !
Gio 02 Apr 2015, 15:29 Da Robin

» Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia
Gio 02 Apr 2015, 15:28 Da Robin

» Jet ski,moto d'acqua,e le truffe che ne conseguono..come EVITARLE!
Gio 12 Mar 2015, 04:10 Da crisrodrigo

» Rinnovo della patente Italiana essendo "Residenti" in Thailandia x NON perderne la validita'.
Lun 20 Ott 2014, 15:39 Da crisrodrigo

» Acquistare o Vendere auto/motoveicoli
Ven 03 Ott 2014, 18:58 Da crisrodrigo

» Contro i preconcetti e la ristrettezza mentale di chi esprime certi tipi di giudizi su Pattaya
Mer 01 Ott 2014, 11:03 Da crisrodrigo

» Patente di guida per auto e moto veicoli valida in thailandia
Sab 13 Set 2014, 15:05 Da crisrodrigo

» Arrestati falsari di passaporti con sede a Bangkok
Ven 05 Set 2014, 20:49 Da crisrodrigo

» Il sistema dei duplici prezzi
Gio 04 Set 2014, 17:01 Da crisrodrigo

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Logo100

Logo100

Logo100

Like/Tweet/+1

Meteo

Meteo

ALLARGA

Pattaya Pattaya Song
Pattaya, Pattaya Song - Lou Deprijck

Ora Locale
Convertitore di Valuta
Mappa

Pattaya Map
Webcams

Webcams

Prezzi Carburanti
Pattaya Photo Guide
Pattaya Photo Guide

Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  Tiziano il Mar 03 Gen 2012, 17:07

FATE SEMPRE UN ASSICURAZIONE col biglietto aereo SEMPRE!!
ASSICURAZIONE SEMPRE!!!Altrimenti vi trovate VERAMENTE NEL 4 MONDO..no money! no assicurazione...MUORI o attendi 12 ore e passa col rischio di morire o perdere l'arto...in questo caso spero x lui che non lo perda o anche fare DENUNCIA all'ospedale NON servirebbe a Nulla..Loro sono dalla parte della"RAGIONE"..WELCOME TO THAILAND!!!Ecco a chi poi dice DA TURISTA BELLISSIMO PAESE,GENTE ETC...NON TUTTO E' ORO CIO CHE SEMBRA LUCCICARE!!!

http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2012/01/02/news/olbiese-perde-un-piede-in-thailandia-20mila-euro-per-l-operazione-5486971

Chi pensa che in Thailandia succedano ste cose perche' poveri..ribadisco..qui' NESSUNO e' povero da MORIR di fame...mangiano TUTTI e tutti i giorni FUORI CASA..ci sono poi gli straricchi Thai,ma comunque sia STANNO BENE i Thailandesi..solo che la sanita' che e' OTTIMA con OTTIME strutture si basa come su quella Americana..No Assicurazione?No Money? MORI!
Volendo ci sono gli ospedali della Mutua...ma meglio lasciarli perdere !

Ragazzi col biglietto aereo e 50/100 euro in piu' uno e' COPERTO x tutto..solo che motli dicono "MA COSA VUOI CHE MI SUCCEDA X 15 GIORNI" !!E PER non SPENDERE 100 EURO IN PIU' POI RISCHI LA MORTE!

IDEM x MOLTI resident che NON hanno assicurazione ,ma vivono da anni in Thailandia...PAZZI!

Ricordiamoci checche' se ne dica in italia comunque se portassero uno straniero con un'arto tranciato gli presterebbero soccorso subito struttura ospedaliera bella o brutta che sia!!!!!!!


Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  crisrodrigo il Mar 03 Gen 2012, 18:01

intervengo solo perche' e' gia' accaduto in passato ad un residente putroppo deceduto che venisse scritto che era privo di assicurazione sanitaria... e' un dato che non io non posso sapere con certezza, in quel caso erano i massimali a non coprire per intero operazione e degenza, in questo non so, mi permetto di sospendere il mio giudizio sull'accuratezza delle informaziono di un'articolo definisce phuket "megalopoli"...

p.s. avendo conoscenti che vivono negli u.s.a. mi e' stato riferito che il sistema santario non e' proprio "non hai i soldi muori": fanno indagini patrimoniali abbastanza veloci e se c'e' qualche bene o un familiare che in teoria puo' "coprire" intervengono, per poi rifarsi su di quello....
mi e' anche stato detto che gente salvata dalla morte in extremis, a domanda specifica preferistesti essere morto o trovarti in questa situazione debitoria nei confronti dell'ospedale ha risposto che era meglio se schiattava...

crisrodrigo

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : ต.หนองปรือ อ.บางละมุง จ.ชลบุรี
Valutazione : 160
Messaggi : 1265
Età : 46

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  Tiziano il Gio 05 Gen 2012, 16:47

http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2012/01/04/news/olbiese-ferito-a-phuket-nuovo-intervento-per-amputare-il-piede-5495428

ERA INEVITABILE dopo 12 ore..quando il tempo MAX e' 8....assicurazione SEMPRE!

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  Tiziano il Lun 09 Gen 2012, 16:38

OLBIA. Alessandro Amadori ieri ha potuto finalmente riabbracciare i suoi genitori. Il papà Antonio e la mamma Caterina Piredda parlano di un incontro emozionate e anche rassicurante. «Nostro figlio è tranquillo, ha reagito bene. Parla e scherza». Quasi un sollievo, dopo la durissima notizia dell'amputazione del piede sinistro resasi necessaria perché il primo intervento per cercare di riattaccare l'arto reciso dall'incidente del 30 dicembre, non era riuscito. Ora occorrerà aspettare qualche giorno prima di poter pensare al rientro in Italia. «L'operazione - dice Caterina Piredda mentre il papà è impegnato a fare la barba ad Alessandro - sembra esser riuscita bene. I medici ci hanno detto che la ferita dovrà restare ancora aperta per qualche tempo. Poi, se tutto andrà per il meglio, si procederà per accelerare i tempi della dimissione dall'ospedale, e per ritornare tutti a Olbia». Ieri intanto ha chiarito parecchi particolari della vicenda l'incaricato a Phuket dell'ambasciata italiana, Francesco Pensato. Il diplomatico, che è presidente della camera di commercio italo-thailandese per il sud del paese asiatico, attende da qualche mese la nomina a console di Phuket. Nel frattempo però cura gli interessi degli italiani residenti e dei turisti. E' stato lui il primo a intervenire la notte fra il 30 e il 31 dicembre nell'ospedale dove era stato ricoverato Alessandro. «Il problema - dice Pensato - è che in Thailandia, come negli Stati U
niti, non ci sono garanzie per le cure mediche. Ognuno pensa per sè. Alessandro è arrivato all'ospedale senza soldi, senza una carta di credito. La struttura privata non poteva garantire cure senza un'adeguata contropartita. Ho fatto io da garante, altrimenti il ragazzo sarebbe stato portato in una struttura di qualità nettamente inferiore». Pensato, che è anche medico specializzato in farmacologia, ha aggiunto anche altri aspetti importanti della storia. «Ho parlato a lungo con il chirurgo che doveva intervenire su Alessandro. Uno specialista thailandese preparatissimo. In quella struttura operano infatti solo medici formatisi negli Stati Uniti o in Australia. Il chirurgo, vista la brutta ferita, un taglio frastagliatissimo causato dal guard rail, aveva già anticipato che l'operazione avrebbe avuto scarse possibilità di riuscita. Al telefono, in alcune conversazioni avute con la mamma, la signora Caterina, ho spiegato la situazione e ho detto che c'era appena il venti per cento di possibilità di riuscire a riattaccare l'arto. Ma si è proceduto comunque, la speranza anche minima di riuscita non poteva essere ignorata». Francesco Pensato sgombra anche il campo da ipotesi tragiche. «L'operazione - sottolinea il diplomatico - non è stata fatta in ritardo, ma a tempo debito. E' il taglio bruttissimo subito proprio fra caviglia e piede, che ha danneggiato irrimediabilmente i muscoli e le ossa. Sulle capacità dei medici dell'ospedale, e in particolare del chirurgo che ha operato, sono pronto a mettere la mano sul fuoco». Pensato oggi incontrerà per la prima volta i genitori di Alessandro. «Il ragazzo sta bene - dice - ha reagito splendidamente alla seconda operazione. Ora dovremo aspettare qualche giorno e poi ci attiveremo per il rimpatrio». Intanto a Olbia, prosegue il lavoro a distanza a sostegno di Alessandro. Fra i più attivi c'è Marco Onnis, lo zio del ragazzo, che cura uno degli aspetti più delicati: quello del trasferimento dei soldi dalla banca olbiese all'ospedale di Phuket. «Per ora è stata inviata una prima tranche di quasi 11mila euro - ricorda -, ma al momento non sappiamo assolutamente quanto dovrà essere versato per le due operazioni subìte da Alessandro e per la degenza. Se il calcolo sino al 3 dicembre si aggirava intorno ai 15mila euro, è presumibile che la cifra finale sia anche superiore al doppio». Detto questo, Marco Onnis chiede uno sforzo ulteriore alla città. «Sono evidentemente necessari tanti soldi - sottolinea -, ma la gente deve stare tranquilla. Noi useremo i denari necessari. Se qualcosa dovesse avanzare, sarà la prima somma che vorremmo utilizzare per un'iniziativa che abbiamo in mente. Creare in città un fondo di solidarietà che venga utilizzato per sostenere altre persone che vengano a trovarsi nella stessa situazione di Alessandro».
6 gennaio 2012

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cronaca/2012/01/06/news/i-genitori-riabbracciano-alessandro-in-ospedale-e-tranquillo-e-scherza-5509197

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  Tiziano il Lun 16 Gen 2012, 14:52

Alessandro da Phuket torna a Olbia
Il giovane commosso: "Grazie a tutti"


http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/249962

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  andyno il Gio 19 Gen 2012, 05:30

Salve! Si potrebbe sapere qualche nome di assicurazione? Anche in loco.. thai o international? Da consigliare???

Onde evitare di fare quella classica (Italiana) che ti rifilano tutte le agenzie di viaggio?

Grazie

andyno

Data d'iscrizione : 09.01.12
Località : Pisa
Valutazione : 0
Messaggi : 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  Tiziano il Gio 19 Gen 2012, 16:45


Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Olbiese perde un piede in Thailandia, 20mila euro per l'operazione!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 18:53


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum