Ultimi argomenti
» Dal 1 gennaio 2013 salari minimi giornalieri a 300 Baht in tutta la nazione
Gio 29 Set 2016, 16:15 Da crisrodrigo

» In thailandia la legge impone ai forestieri di portarsi dietro il passaporto in ogni momento
Sab 20 Feb 2016, 23:14 Da crisrodrigo

» Xanax usato come come droga per stupri, stop alle vendite da giugno
Mer 10 Feb 2016, 03:16 Da crisrodrigo

» Dal 1 gennaio 2016 "coprifuoco" notturno a Koh Samet
Mer 20 Gen 2016, 03:18 Da crisrodrigo

» I THAI SONO RAZZISTI ??
Ven 08 Gen 2016, 20:43 Da crisrodrigo

» Il generale thailandese che chiede asilo in Australia
Dom 13 Dic 2015, 00:37 Da crisrodrigo

» L'industria dello sfruttamento animale in Thailandia
Mer 09 Dic 2015, 03:08 Da crisrodrigo

» Guidare auto-motoveicoli in thailandia
Gio 05 Nov 2015, 15:34 Da crisrodrigo

» Acqua scadente nei distributori automatici
Mar 03 Nov 2015, 15:51 Da crisrodrigo

» Bombe a Bangkok
Mer 02 Set 2015, 01:30 Da crisrodrigo

» Raitalia per l'Asia e' ora disponibile solo in Alta Definizione, addio vecchio decoder
Mer 02 Set 2015, 01:11 Da crisrodrigo

» la parola "Farang" e' dispregiativa?
Lun 31 Ago 2015, 03:29 Da crisrodrigo

» Ministero della sanità avverte della diffusione della dengue
Mar 25 Ago 2015, 16:10 Da crisrodrigo

» Informazione VERA sulla Thailandia: meglio tardi che mai
Mar 18 Ago 2015, 15:31 Da crisrodrigo

» [VENDUTO]a Pattaya, VENDESI: Yamaha Spark RX135i,usato, immatricolato gen 2013, 7500km
Ven 10 Lug 2015, 02:30 Da crisrodrigo

» Nazisti in Thailandia? No, solo ignoranti
Ven 15 Mag 2015, 15:24 Da crisrodrigo

» Ambasciata Italiana a Bangkok e rete Consolare !
Gio 02 Apr 2015, 15:29 Da Robin

» Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia
Gio 02 Apr 2015, 15:28 Da Robin

» Jet ski,moto d'acqua,e le truffe che ne conseguono..come EVITARLE!
Gio 12 Mar 2015, 04:10 Da crisrodrigo

» Rinnovo della patente Italiana essendo "Residenti" in Thailandia x NON perderne la validita'.
Lun 20 Ott 2014, 15:39 Da crisrodrigo

» Acquistare o Vendere auto/motoveicoli
Ven 03 Ott 2014, 18:58 Da crisrodrigo

» Contro i preconcetti e la ristrettezza mentale di chi esprime certi tipi di giudizi su Pattaya
Mer 01 Ott 2014, 11:03 Da crisrodrigo

» Patente di guida per auto e moto veicoli valida in thailandia
Sab 13 Set 2014, 15:05 Da crisrodrigo

» Arrestati falsari di passaporti con sede a Bangkok
Ven 05 Set 2014, 20:49 Da crisrodrigo

» Il sistema dei duplici prezzi
Gio 04 Set 2014, 17:01 Da crisrodrigo

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Logo100

Logo100

Logo100

Like/Tweet/+1

Meteo

Meteo

ALLARGA

Pattaya Pattaya Song
Pattaya, Pattaya Song - Lou Deprijck

Ora Locale
Convertitore di Valuta
Mappa

Pattaya Map
Webcams

Webcams

Prezzi Carburanti
Pattaya Photo Guide
Pattaya Photo Guide

La truffa del resto "sbagliato": ridurre i rischi al minimo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La truffa del resto "sbagliato": ridurre i rischi al minimo

Messaggio  crisrodrigo il Ven 30 Nov 2012, 12:28

Mi e' successo alcune volte di accorgermi che il resto che mi veniva dato al supermarket, minimart o ristorante "mancava" di qualche centinaia di baht: posso dire che mi e' andata bene perche' mi e' bastato fare presente l'incidente parlando in thai, dopo qualche secondo di imbarazzo la cosa si risolveva ed ottenevo l'ammontare corretto: in una occasione ho dovuto aspettare che il cameriere che si era chiuso in bagno col resto decidesse quale panzana raccontare una volta uscito, nello specifico disse di aver creduto che 220 baht fossero la mancia (su un conto totale di 280).
Non oso immaginare quante volte non me ne sono accorto, da turista penso di non averci mai fatto caso, forse anche i primi mesi che ero residente: spero che questa discussione possa essere utile a ridurre i rischi al minimo ed evitare brutte esperienze "collegate".

crisrodrigo

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : ต.หนองปรือ อ.บางละมุง จ.ชลบุรี
Valutazione : 160
Messaggi : 1265
Età : 46

Tornare in alto Andare in basso

Re: La truffa del resto "sbagliato": ridurre i rischi al minimo

Messaggio  crisrodrigo il Ven 30 Nov 2012, 13:00

Innanzitutto deve essere chiaro che in una eventuale querelle su quale banconota abbiate dato al cassiere o cameriere la parola di noi stranieri non vale quanto quella di un indigeno: chiamatelo campanilismo esasperato, fanatismo nazionalistico (tutta roba che gli insegnano a scuola fin da piccoli) o anche razzismo ma le probabilita' che uno qualsiasi degli indigeni prenda per buone le vostre dichiarazioni e false quelle di un suo conterraneo sono estremamente remote, anche nel caso in cui la vostra controparte sia un pregiudicato plurimo ben noto alle (teoriche) forze dell'ordine, le quali non sfuggono alla regola e vedono in ogni potenziale incidente una occasione di guadagno illecito.
Non affidatevi nemmeno troppo alla tecnologia gestita da altri, non sono infrequenti casi nei quali le telecamere di sicurezza non funzionano o erano in manutenzione proprio nella fascia oraria in cui un turista veniva narcotizzato e derubato in camera o quando il residente e' volato dal balcone.

crisrodrigo

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : ต.หนองปรือ อ.บางละมุง จ.ชลบุรี
Valutazione : 160
Messaggi : 1265
Età : 46

Tornare in alto Andare in basso

Re: La truffa del resto "sbagliato": ridurre i rischi al minimo

Messaggio  crisrodrigo il Ven 30 Nov 2012, 13:28

La cassiera di un minimart che trattiene volontariamente alcune banconote dal resto spettante SA cosa inquadrano le telecamere del negozio in cui lavora, probabilmente e' lei stessa che le orienta in modo da lasciare "buia" la zona dove riceve il contante;
davanti ad una situazione del genere io posso solo suggerire un paio di cosette da fare e altrettante da NON fare.

Quando pagate con una banconota da 1000 (e' il taglio massimo in circolazione) guardate prima (e tenete a mente) almeno le ultime 3 cifre del numero di serie, esistono ben poche probabilita' che tre numeri sparati a caso corrispondano all'ultima banconota grossa infilata in cassa, diversamente sono cifre che conoscete solo perche qualche secondo prima erano in mano vostra;

Capisco che essere truffato e rendersene tempestivamente conto e' altamente fastidioso, la rabbia potrebbe facilmente farvi alzare la voce se non anche la mani, soprattuto nei casi in cui il truffatore si faccia forte della sua impunita' e sfrontatezza e cominci ad atteggiarsi a padrone della thailandia avente facolta' di cancellarvi il visto, farvi deportare e inserire in lista nera: cercate di stare calmi e mai e poi mai alzare voce ne' mani, puo' finire male, molto male, beccarsi botte e coltellate e' piu' facile di quello che si pensi e finire in galera per aggressione (anche solo verbale) non e' improbabile;

P.s. per tanto che vi possano fregare (comunque sempre meno di 1000baht, che al cambio odierno sono 25 euri) non vale la vostra salute, fedina penale, resto della vacanza o vita.

crisrodrigo

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : ต.หนองปรือ อ.บางละมุง จ.ชลบุรี
Valutazione : 160
Messaggi : 1265
Età : 46

Tornare in alto Andare in basso

Re: La truffa del resto "sbagliato": ridurre i rischi al minimo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 21:28


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum