Ultimi argomenti
» Dal 1 gennaio 2013 salari minimi giornalieri a 300 Baht in tutta la nazione
Gio 29 Set 2016, 16:15 Da crisrodrigo

» In thailandia la legge impone ai forestieri di portarsi dietro il passaporto in ogni momento
Sab 20 Feb 2016, 23:14 Da crisrodrigo

» Xanax usato come come droga per stupri, stop alle vendite da giugno
Mer 10 Feb 2016, 03:16 Da crisrodrigo

» Dal 1 gennaio 2016 "coprifuoco" notturno a Koh Samet
Mer 20 Gen 2016, 03:18 Da crisrodrigo

» I THAI SONO RAZZISTI ??
Ven 08 Gen 2016, 20:43 Da crisrodrigo

» Il generale thailandese che chiede asilo in Australia
Dom 13 Dic 2015, 00:37 Da crisrodrigo

» L'industria dello sfruttamento animale in Thailandia
Mer 09 Dic 2015, 03:08 Da crisrodrigo

» Guidare auto-motoveicoli in thailandia
Gio 05 Nov 2015, 15:34 Da crisrodrigo

» Acqua scadente nei distributori automatici
Mar 03 Nov 2015, 15:51 Da crisrodrigo

» Bombe a Bangkok
Mer 02 Set 2015, 01:30 Da crisrodrigo

» Raitalia per l'Asia e' ora disponibile solo in Alta Definizione, addio vecchio decoder
Mer 02 Set 2015, 01:11 Da crisrodrigo

» la parola "Farang" e' dispregiativa?
Lun 31 Ago 2015, 03:29 Da crisrodrigo

» Ministero della sanità avverte della diffusione della dengue
Mar 25 Ago 2015, 16:10 Da crisrodrigo

» Informazione VERA sulla Thailandia: meglio tardi che mai
Mar 18 Ago 2015, 15:31 Da crisrodrigo

» [VENDUTO]a Pattaya, VENDESI: Yamaha Spark RX135i,usato, immatricolato gen 2013, 7500km
Ven 10 Lug 2015, 02:30 Da crisrodrigo

» Nazisti in Thailandia? No, solo ignoranti
Ven 15 Mag 2015, 15:24 Da crisrodrigo

» Ambasciata Italiana a Bangkok e rete Consolare !
Gio 02 Apr 2015, 15:29 Da Robin

» Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia
Gio 02 Apr 2015, 15:28 Da Robin

» Jet ski,moto d'acqua,e le truffe che ne conseguono..come EVITARLE!
Gio 12 Mar 2015, 04:10 Da crisrodrigo

» Rinnovo della patente Italiana essendo "Residenti" in Thailandia x NON perderne la validita'.
Lun 20 Ott 2014, 15:39 Da crisrodrigo

» Acquistare o Vendere auto/motoveicoli
Ven 03 Ott 2014, 18:58 Da crisrodrigo

» Contro i preconcetti e la ristrettezza mentale di chi esprime certi tipi di giudizi su Pattaya
Mer 01 Ott 2014, 11:03 Da crisrodrigo

» Patente di guida per auto e moto veicoli valida in thailandia
Sab 13 Set 2014, 15:05 Da crisrodrigo

» Arrestati falsari di passaporti con sede a Bangkok
Ven 05 Set 2014, 20:49 Da crisrodrigo

» Il sistema dei duplici prezzi
Gio 04 Set 2014, 17:01 Da crisrodrigo

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Logo100

Logo100

Logo100

Like/Tweet/+1

Meteo

Meteo

ALLARGA

Pattaya Pattaya Song
Pattaya, Pattaya Song - Lou Deprijck

Ora Locale
Convertitore di Valuta
Mappa

Pattaya Map
Webcams

Webcams

Prezzi Carburanti
Pattaya Photo Guide
Pattaya Photo Guide

Pagamento della pensione italiana INPS (o ex INPDAP) ALL'ESTERO..come..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pagamento della pensione italiana INPS (o ex INPDAP) ALL'ESTERO..come..

Messaggio  Tiziano il Mer 20 Mar 2013, 16:35

Forse MOLTI non sanno che al momento di trasferirsi in un paese straniero - un pensionato INPS o ex INPDAP - può decidere se riscuotere la propria pensione direttamente nello Stato in cui intende stabilirsi oppure conservare il pagamento in Italia...ecco come :


PER RISCUOTERE LA PENSIONE ALL'ESTERO.


La richiesta va presentata alla propria sede Inps Gestione ex Inpdap - provinciale o territoriale - che si occupa del pagamento della pensione: questa provvede a trasferire la partita di pensione all’Ufficio Pensioni Estero della Sede territoriale Roma 4

PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI INPS A BENEFICIARI RESIDENTI ALL'ESTERO

Il pensionato residente all'estero può chiedere il pagamento:

nel Paese estero di residenza;
in altro Paese estero, diverso da quello di residenza, unicamente con la modalità dell'accredito in conto corrente;
in Italia, con accredito su conto corrente o tramite delegato.

La banca che gestisce i pagamenti per conto di INPS esegue i pagamenti, , in euro (salvo diverse disposizioni politico – valutarie del Paese estero interessato) o in divisa locale.

Il pensionato può richiedere il pagamento della prestazione tramite:

accredito su conto corrente in euro o moneta locale;
bonifico bancario domiciliato a nome del pensionato stesso presso un istituto di credito;
riscossione in contanti allo sportello bancario o assimilato
riscossione attraverso card ricaricabile (nei Paesi in cui tale servizio è disponibile).

Se il pensionato non ha un conto corrente, può aprirlo presso qualunque banca del suo Paese di residenza e comunicare tutti i dati alla banca aggiudicataria del servizio di pagamento (e alla sede INPS che gestisce la pensione), utilizzando un apposito modulo, per avere l'accredito diretto della sua pensione.

Per l'accredito in conto corrente il pensionato deve sempre indicare:

se il pagamento è disposto in uno Stato della UE, il codice IBAN e BIC;
se il pagamento è disposto in uno Stato extra UE, le coordinate bancarie complete.

Il conto corrente può anche essere cointestato: in tal caso l'istituto di credito deve acquisire una dichiarazione di responsabilità del cointestatario diverso dal pensionato, che si obbliga alla restituzione delle rate di pensione eventualmente accreditate sul conto dopo il decesso del pensionato stesso.

Qualora le condizioni locali non consentano alcuna delle forme di pagamento sopra esposte, l'INPS può autorizzare l'istituto di credito che gestisce i pagamenti (Citibank) all'emissione e spedizione di un assegno circolare di deposito non trasferibile o altro titolo garantito dalla banca.

La periodicità dei pagamenti è identica a quella delle pensioni pagate in Italia, e cioè:

mensile, se l'importo è maggiore di 65 euro;
semestrale, se l'importo è maggiore di 5 e minore di 65 euro;
annuale, se minore di 5 euro.

I pagamenti sono effettuati a partire dal primo giorno bancabile utile del mese.

I pagamenti sono sempre eseguiti franco spese per il beneficiario.

In occasione di ciascun pagamento, indipendentemente dalla modalità scelta, la banca deve rilasciare al pensionato un'attestazione contenente l'informazione che il pagamento è effettuato per conto dell'INPS, nonché l'indicazione del nome e cognome del beneficiario, della sede INPS che eroga la prestazione, della categoria e del numero della stessa, del mese di competenza e dell'importo della rata.

Nel caso in cui il pagamento sia effettuato in valuta diversa dall'euro, deve essere indicato l'importo in euro e quello in moneta estera, nonché il tasso di cambio applicato.

La banca incaricata dei pagamenti ha il compito di verificare almeno annualmente l'esistenza in vita,l'indirizzo e la residenza del pensionato.

[color=blue]N.B.
I pensionati ISCRITTI AIRE possono,tramite una prassi che si puo' richiedere in Italia direttamente all'INPS(una volta residenti in Thailandia ed ISCRITTI AIRE portando tutta la documentazione x la richiesta..oppure dalla Thailandia tramite agenzie preposte),RICEVERE la propria pensione al NETTO DEL LORDO..cioe' se in busta paga avete 1.600 euro LORDI,ma ve ne danno 1.200 NETTI causa trattenute,si possono ricevere invece i 1.600 NETTI!

Per chiarimenti o assistenza :

PRESTAZIONI UNA TANTUM

All'estero possono essere pagate anche altre prestazioni, dette "una tantum". Si tratta di importi erogati a vario titolo:

rate di pensione riaccreditate dalla banca all'INPS e ridisposte a favore del beneficiario;
rate di pensione sospese dalla banca e ridisposte a favore del beneficiario;
rate maturate e non riscosse dal pensionato deceduto e pagate agli eredi;
rate dovute per operazioni di ricostituzione e conguaglio sulle pensioni effettuate dalle sedi INPS.

I pagamenti di cui sopra sono disposti in favore del beneficiario dall'istituto di credito il quinto giorno bancabile successivo al giorno 22 del mese.

L'istituto di credito esegue i pagamenti in euro, salvo diverse disposizioni politico–valutarie del Paese estero interessato.

I pagamenti sono eseguiti franco spese per il beneficiario.

In occasione di ciascun pagamento deve essere rilasciata al destinatario un'attestazione contenente l'informazione che il pagamento è effettuato per conto dell' INPS, nonché l'indicazione del nome e cognome del beneficiario, della sede INPS che effettua il pagamento e della causale dello stesso.

Dal 1° Febbraio 2012 il servizio del pagamento delle pensioni INPS per beneficiari residenti all'estero sarà svolto da Citibank N.A., con sede legale a New York e con sede secondaria a Milano, Via Mercanti 12.

In vista dell'avvio del servizio, é stata spedita una comunicazione personalizzata di presentazione ai pensionati.

Il plico contiene i seguenti documenti:

Lettera di Introduzione
Opuscolo con le Domande Frequenti
Modulo Certificato di Esistenza in Vita
Modulo di Dichiarazione di Intestazione Congiunta del Conto Corrente

Attraverso l'opuscolo Domande Frequenti(http://www.citibank.com/transactionservices/home/sa/a3/inps/index.jsp) viene fornita una prima informativa ai pensionati. Particolare spazio è stato dedicato all'attestazione dell'esistenza in vita, alle modalità da seguire per contattare Citibank ed al servizio di assistenza che sarà assicurato nel periodo precedente l'avvio del servizio.

L'accertamento dell'esistenza in vita che è stato avviato con l'invio del pacchetto introduttivo ai pensionati è basato sulla richiesta di compilare e restituire a Citibank un'attestazione di esistenza in vita avallata da un "testimone accettabile". Per "testimone accettabile" si intende un rappresentante di un'Ambasciata o Consolato Italiano o un'Autorità locale abilitata ad avallare la sottoscrizione dell'attestazione di esistenza in vita. La tipologia di "testimoni accettabili" per le diverse aree geografiche è riportata nell'opuscolo Domande Frequenti.

Nei casi eccezionali, in cui per particolari situazioni soggettive (pensionati inabili), con limitazioni funzionali, ricoverati, detenuti, etc.) il pensionato non sia in condizione di fornire l'attestazione dell'esistenza in vita secondo le modalità dinanzi descritte, sarà possibile ricorrere a modalità alternative contattando il servizio di assistenza di Citibank.

Per quanto riguarda i pensionati residenti in Brasile, in vista dell'affidamento dei pagamenti al Banco Itaù a partire dal mese di febbraio, viene richiesto di registrarsi presso una filiale di tale Banca in modo da poter ricevere il pagamento della pensione sia tramite accredito su conto corrente (Banco Itaú o qualsiasi altro Istituto Finanziario), sia tramite la riscossione in contanti presso gli sportelli del Banco Itaú.

A partire dal 1° novembre 2011, Citi ha attivato il Servizio Clienti a supporto dei Pensionati, Delegati, Procuratori, Consolati e Patronati che richiedessero assistenza inerente al modulo di attestazione di esistenza in vita ed altre tematiche riguardanti il Pacchetto Introduttivo che è stato spedito a tutti i pensionati.

Citibank potrà dare assistenza e rispondere alle domande relative ai pagamenti che saranno eseguiti dal 1° febbraio 2012 in poi. Per avere informazioni sui pagamenti effettuati fino a gennaio, occorre contattare l'attuale gestore del servizio, Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane.

Il Servizio Clienti Citibank può essere contattato:

visitando la pagina web www.inps.citi.com;
inviando un'e-mail all'indirizzo inps.pensionati@citi.com;
telefonando ad uno dei numeri verdi indicati nell'opuscolo Domande Frequenti.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì tra le 8:00 e le 20:00 (ora italiana) in italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco e portoghese.

Indirizzi e-mail

Le Istituzioni estere, gli Istituti di patronato, le Sedi consolari e i Pensionati residenti all'estero possono inoltrare le richieste di informazioni all'INPS via e-mail anche al seguente indirizzo: ci.estero.areabanchepagamenti@inps.it

Fonte: www.inps.it










Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum