Ultimi argomenti
» Dal 1 gennaio 2013 salari minimi giornalieri a 300 Baht in tutta la nazione
Gio 29 Set 2016, 16:15 Da crisrodrigo

» In thailandia la legge impone ai forestieri di portarsi dietro il passaporto in ogni momento
Sab 20 Feb 2016, 23:14 Da crisrodrigo

» Xanax usato come come droga per stupri, stop alle vendite da giugno
Mer 10 Feb 2016, 03:16 Da crisrodrigo

» Dal 1 gennaio 2016 "coprifuoco" notturno a Koh Samet
Mer 20 Gen 2016, 03:18 Da crisrodrigo

» I THAI SONO RAZZISTI ??
Ven 08 Gen 2016, 20:43 Da crisrodrigo

» Il generale thailandese che chiede asilo in Australia
Dom 13 Dic 2015, 00:37 Da crisrodrigo

» L'industria dello sfruttamento animale in Thailandia
Mer 09 Dic 2015, 03:08 Da crisrodrigo

» Guidare auto-motoveicoli in thailandia
Gio 05 Nov 2015, 15:34 Da crisrodrigo

» Acqua scadente nei distributori automatici
Mar 03 Nov 2015, 15:51 Da crisrodrigo

» Bombe a Bangkok
Mer 02 Set 2015, 01:30 Da crisrodrigo

» Raitalia per l'Asia e' ora disponibile solo in Alta Definizione, addio vecchio decoder
Mer 02 Set 2015, 01:11 Da crisrodrigo

» la parola "Farang" e' dispregiativa?
Lun 31 Ago 2015, 03:29 Da crisrodrigo

» Ministero della sanità avverte della diffusione della dengue
Mar 25 Ago 2015, 16:10 Da crisrodrigo

» Informazione VERA sulla Thailandia: meglio tardi che mai
Mar 18 Ago 2015, 15:31 Da crisrodrigo

» [VENDUTO]a Pattaya, VENDESI: Yamaha Spark RX135i,usato, immatricolato gen 2013, 7500km
Ven 10 Lug 2015, 02:30 Da crisrodrigo

» Nazisti in Thailandia? No, solo ignoranti
Ven 15 Mag 2015, 15:24 Da crisrodrigo

» Ambasciata Italiana a Bangkok e rete Consolare !
Gio 02 Apr 2015, 15:29 Da Robin

» Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia
Gio 02 Apr 2015, 15:28 Da Robin

» Jet ski,moto d'acqua,e le truffe che ne conseguono..come EVITARLE!
Gio 12 Mar 2015, 04:10 Da crisrodrigo

» Rinnovo della patente Italiana essendo "Residenti" in Thailandia x NON perderne la validita'.
Lun 20 Ott 2014, 15:39 Da crisrodrigo

» Acquistare o Vendere auto/motoveicoli
Ven 03 Ott 2014, 18:58 Da crisrodrigo

» Contro i preconcetti e la ristrettezza mentale di chi esprime certi tipi di giudizi su Pattaya
Mer 01 Ott 2014, 11:03 Da crisrodrigo

» Patente di guida per auto e moto veicoli valida in thailandia
Sab 13 Set 2014, 15:05 Da crisrodrigo

» Arrestati falsari di passaporti con sede a Bangkok
Ven 05 Set 2014, 20:49 Da crisrodrigo

» Il sistema dei duplici prezzi
Gio 04 Set 2014, 17:01 Da crisrodrigo

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Logo100

Logo100

Logo100

Like/Tweet/+1

Meteo

Meteo

ALLARGA

Pattaya Pattaya Song
Pattaya, Pattaya Song - Lou Deprijck

Ora Locale
Convertitore di Valuta
Mappa

Pattaya Map
Webcams

Webcams

Prezzi Carburanti
Pattaya Photo Guide
Pattaya Photo Guide

IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Messaggio  Tiziano il Mar 04 Giu 2013, 16:29

Questa sembrerebbe la NUOVA LADRATA all'Italiana,ma che fanno ci mandan la FINANZA in Thailandia ? Laughing qui' si attaccano al ##### Twisted Evil ..ricordo che noi AIRE,non chi non e' AIRE,non abbiamo PIU' OBBLIGHI NE doveri con l'ITALIA..! Evil or Very Mad

http://www.activism.com/it_IT/petizione/imu-anche-per-gli-italiani-all-estero-e-la-prima-casa/7930

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Messaggio  mikivit il Mer 05 Giu 2013, 01:07

Ciao Tiziano,
aldilà di tutti i vari discorsi sulla legittimità delle tasse che paghiamo in Italia in questo caso la questione è diversa.
La prima casa in Italia, cioè l'abitazione principale (quella dove si risiede), gode di una tassazione agevolata in base al principio che, appunto, si tratta della casa dove si vive la maggior parte della nostra vita. In questo caso particolare il Governo darebbe facoltà ai comuni di equiparare le abitazioni possedute in Italia da parte di residenti all'estero alla tassazione come seconda casa, in quanto si ritiene che a quel punto l'abitazione principale sia quella dove si vive all'estero. Faccio presente che per godere della tassazione agevolata la prima casa deve essere effettivamente abitata dal proprietario. In effetti la questione non è del tutto campata in aria, in quanto se si è deciso di vivere all'estero non si vede perchè poi si dovrebbe godere di una tassazione agevolata per la prima casa. La questione poi sull'iniquità degli importi di tali importi è altra cosa. Di fatto non stanno certo chiedendo di pagare tasse sulla casa posseduta all'estero (che ricadrrebbe poi nella doppia imposizione fiscale vietata dalla legislazione internazionale).

mikivit

Data d'iscrizione : 27.05.12
Località : Napoli
Valutazione : 6
Messaggi : 10

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Messaggio  vitomaso il Gio 11 Lug 2013, 02:09

Ciao, MIKIVIT
ti rispondo con il semplice esempio di quanto capita a mia figlia la quale è stata costretta ad andare a lavorare all'estero non per desiderio personale, ma solo perchè da noi il lavoro è introvabile.
La sua casa di proprietà è occupata da noi genitori che, ovviamente , la usiamo gartuitamente e lei, per restare all'estero, deve pagarsi l'affitto. Se si trattasse di prima casa, pagherebbe 850€, come seconda, ne paga 2400. Inoltre, se è vero che l'IMU dovrebbe servire a pagare tutti i servizi di cui una casa usufruisce, quali di questi servizi vengono utilizzati da chi, per esempio, deve trasferire la propria residenza in un'altra città italiana o estera e lascia la propria casa di proprietà disabitata?
Situazioni di questo genere mi sembrano delle madornali ingiustizie.

vitomaso

Data d'iscrizione : 11.07.13
Località : padova
Valutazione : 1
Messaggi : 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Messaggio  mikivit il Gio 11 Lug 2013, 06:24

vitomaso ha scritto:Ciao, MIKIVIT
ti rispondo con il semplice esempio di quanto capita a mia figlia la quale è stata costretta ad andare a lavorare all'estero non per desiderio personale, ma solo perchè da noi il lavoro è introvabile.
La sua casa di proprietà è occupata da noi genitori che, ovviamente , la usiamo gartuitamente e lei, per restare all'estero, deve pagarsi l'affitto. Se si trattasse di prima casa, pagherebbe 850€, come seconda, ne paga 2400. Inoltre, se è vero che l'IMU dovrebbe servire a pagare tutti i servizi di cui una casa usufruisce, quali di questi servizi vengono utilizzati da chi, per esempio, deve trasferire la propria residenza in un'altra città italiana o estera e lascia la propria casa di proprietà disabitata?
Situazioni di questo genere mi sembrano delle madornali ingiustizie.

Scusami Vitomaso,
tua figlia non era costretta e cambiare la residenza all'estero. Probabilmente lo avrà fatto per godere di una migliore tassazione sul reddito che percepisce (se la tassazione all'estero è minore di quella italiana dovrebbe pagare la differenza). Nel momento in cui è andata all'estero aveva tre alternative 1) Lasciare la residenza in Italia 2) Fittare la casa 3) Vendere la casa
Voi invece avete optato per abitare a casa di Vostra figlia (soluzione 4) e Lei ha trasferito la residenza all'estero ma prima dove abitavate? Se abitate a casa di Vostra figlia (invece di pagare il fitto di un'altra abitazione o avete fittato la Vostra) perchè non le pagate voi la differenza dell'IMU?
Ti faccio presente che comunque questa norma è stata fatta perchè chi trasferisce la residenza all'estero in paesi dove la tassazione fiscale è più bassa rispetto a quella italiana o paga meno tasse sul reddito oppure percepisce la pensione al netto delle tasse (e quindi risparmia). Abitando all'estero mi spieghi perchè dovrebbe usufruire dell'agevolazione di chi ci abita nella prima casa?
Ovviamente anche io ritengo che la maggior parte delle imposte in Italia siano di gran lunga superiori ai servizi di cui usufruiamo in cambio ma nel caso specifico mi trovi in disaccordo sul fatto che chi DECIDE di fissare la residenza all'estero possa usufruire dell'agevolazione Prima Casa.

mikivit

Data d'iscrizione : 27.05.12
Località : Napoli
Valutazione : 6
Messaggi : 10

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Messaggio  vitomaso il Gio 11 Lug 2013, 15:42

Provo a rispondere con ordine alle tue osservazioni
1) chi si sposta all'estero per lavoro è obbligato, dopo sei mesi, ad iscriversi all'AIRE e prendere residenza all'estero.
2) la tassazione in Belgio, dove mia figlia lavora, è superiore a quella italiana: sembra strano ma è così.
3)Prima di andare all'estero noi vivevamo tutti nella stessa casa, quella di cui stiamo parlando e, dopo il suo trasferimento, noi vi siamo rimasti. Per quanto riguarda il pagamento dell'IMU, ce lo siamo sobbarcati noi, anche perchè, se non lo avessimo fatto, nostra figlia, che prende meno di 1500€ al mese, sarebbe stata probabilmente costretta a vendere.
Ciao

vitomaso

Data d'iscrizione : 11.07.13
Località : padova
Valutazione : 1
Messaggi : 2

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMU: anche per gli italiani all'estero è la prima casa!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 21:29


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum