Ultimi argomenti
» Dal 1 gennaio 2013 salari minimi giornalieri a 300 Baht in tutta la nazione
Gio 29 Set 2016, 16:15 Da crisrodrigo

» In thailandia la legge impone ai forestieri di portarsi dietro il passaporto in ogni momento
Sab 20 Feb 2016, 23:14 Da crisrodrigo

» Xanax usato come come droga per stupri, stop alle vendite da giugno
Mer 10 Feb 2016, 03:16 Da crisrodrigo

» Dal 1 gennaio 2016 "coprifuoco" notturno a Koh Samet
Mer 20 Gen 2016, 03:18 Da crisrodrigo

» I THAI SONO RAZZISTI ??
Ven 08 Gen 2016, 20:43 Da crisrodrigo

» Il generale thailandese che chiede asilo in Australia
Dom 13 Dic 2015, 00:37 Da crisrodrigo

» L'industria dello sfruttamento animale in Thailandia
Mer 09 Dic 2015, 03:08 Da crisrodrigo

» Guidare auto-motoveicoli in thailandia
Gio 05 Nov 2015, 15:34 Da crisrodrigo

» Acqua scadente nei distributori automatici
Mar 03 Nov 2015, 15:51 Da crisrodrigo

» Bombe a Bangkok
Mer 02 Set 2015, 01:30 Da crisrodrigo

» Raitalia per l'Asia e' ora disponibile solo in Alta Definizione, addio vecchio decoder
Mer 02 Set 2015, 01:11 Da crisrodrigo

» la parola "Farang" e' dispregiativa?
Lun 31 Ago 2015, 03:29 Da crisrodrigo

» Ministero della sanità avverte della diffusione della dengue
Mar 25 Ago 2015, 16:10 Da crisrodrigo

» Informazione VERA sulla Thailandia: meglio tardi che mai
Mar 18 Ago 2015, 15:31 Da crisrodrigo

» [VENDUTO]a Pattaya, VENDESI: Yamaha Spark RX135i,usato, immatricolato gen 2013, 7500km
Ven 10 Lug 2015, 02:30 Da crisrodrigo

» Nazisti in Thailandia? No, solo ignoranti
Ven 15 Mag 2015, 15:24 Da crisrodrigo

» Ambasciata Italiana a Bangkok e rete Consolare !
Gio 02 Apr 2015, 15:29 Da Robin

» Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia
Gio 02 Apr 2015, 15:28 Da Robin

» Jet ski,moto d'acqua,e le truffe che ne conseguono..come EVITARLE!
Gio 12 Mar 2015, 04:10 Da crisrodrigo

» Rinnovo della patente Italiana essendo "Residenti" in Thailandia x NON perderne la validita'.
Lun 20 Ott 2014, 15:39 Da crisrodrigo

» Acquistare o Vendere auto/motoveicoli
Ven 03 Ott 2014, 18:58 Da crisrodrigo

» Contro i preconcetti e la ristrettezza mentale di chi esprime certi tipi di giudizi su Pattaya
Mer 01 Ott 2014, 11:03 Da crisrodrigo

» Patente di guida per auto e moto veicoli valida in thailandia
Sab 13 Set 2014, 15:05 Da crisrodrigo

» Arrestati falsari di passaporti con sede a Bangkok
Ven 05 Set 2014, 20:49 Da crisrodrigo

» Il sistema dei duplici prezzi
Gio 04 Set 2014, 17:01 Da crisrodrigo

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Logo100

Logo100

Logo100

Like/Tweet/+1

Meteo

Meteo

ALLARGA

Pattaya Pattaya Song
Pattaya, Pattaya Song - Lou Deprijck

Ora Locale
Convertitore di Valuta
Mappa

Pattaya Map
Webcams

Webcams

Prezzi Carburanti
Pattaya Photo Guide
Pattaya Photo Guide

Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

021213

Messaggio 

Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia




Bangkok nel caos, Thailandia sull'orlo della guerra civile: assedio al governo, 5 morti
di Alessandro Ursic
01 dicembre, 23:55


Doveva essere il "Giorno della vittoria finale" per i manifestanti anti-governativi a Bangkok. Ma dopo una notte di guerriglia con almeno cinque morti e una giornata di continue provocazioni alla polizia barricata a difesa del palazzo del governo - regolarmente respinte con lacrimogeni e cannoni d'acqua - il risultato annunciato alla vigilia non si è concretizzato. Con il primo ministro Yingluck Shinawatra portata in un luogo segreto, una tv statale in mano alla protesta e la popolazione della capitale invitata a rimanere a casa nella notte, la situazione è però ben lontana dall'essere "sotto controllo", nonostante le dichiarazioni in tal senso del governo.

[ Lettura completa ]

crisrodrigo

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : ต.หนองปรือ อ.บางละมุง จ.ชลบุรี
Valutazione : 160
Messaggi : 1265
Età : 46

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividere questo articolo su : Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia :: Commenti

Messaggio il Gio 05 Dic 2013, 21:03  crisrodrigo

di Alessio Fratticcioli
02/12/2013

...
Vogliono farla finita con la Democrazia?
Sì. In termini occidentali possiamo dire che si tratta di un movimento che lotta contro la democrazia, come fecero i fascisti o i comunisti in Europa un secolo fa. Oppure, per dirla con le parole dei sostenitori delle Camicie Giallo-Nere:
“I pigmei della Guinea hanno il loro sistema politico. I cinesi hanno il loro. Gli americani hanno il loro. Il mondo deve accettare che anche noi abbiamo bisogno di un sistema nostro.”
In termini più raffinati, la loro concezione di governo perfetto è simile a quella che i greci antichi avrebbero definito “aristocrazia” (“governo dei migliori”), non certo la “democrazia” (“governo del popolo”). Si tratta dunque di creare un sistema che impedisca alle masse popolari, la maggioranza del paese, di eleggere un ‘loro’ governo, e dunque che permetta all’elite di Bangkok, che come detto si auto-definisce kon di, di controllare il paese pur essendo una minoranza. E poi bisognerà definire questo sitema con un eufemismo, perchè parole come dittatura o regime autoritario suonano male. Magari lo si potrà chiamare “Democrazia alla Thailandese,” termine tra l’altro già coniato dal feldmaresciallo Sarit Thanarat, dittatore del paese mezzo secolo fa.
...
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Dom 29 Dic 2013, 12:12  crisrodrigo

Bangkok, 29 ottobre 2013

Otto persone sono state uccise, più di 300 i feriti: questo e' (ad oggi) il bilancio delle manifestazioni anti-governative in corso negli ultimi due mesi nella capitale thailandese hanno portato a proteste e scontri con la polizia.

fonte www.asianewsnet.net/Bangkok-protest-death-toll-rises-to-8-55521.html

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Dom 29 Dic 2013, 12:30  crisrodrigo

Bangkok, 28 dicembre 2013

Per la prima volta da quando le proteste anti-governative sono iniziate, quasi due mesi fa, il capo dell'esercito ha rifiutato di escludere la possibilita' di un colpo di stato militare.
...
Alla domanda se l'esercito interverra' con l'ennesimo colpo di stato, Prayuth Chan-ocha (il capo dell'esercito) dichiara: "Quella porta non e' ne' aperta ne' chiusa."
...



fonte http://www.nationmultimedia.com/politics/Prayuth-refuses-to-rule-out-a-military-coup-30223147.html

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Dom 29 Dic 2013, 12:51  crisrodrigo

Alla domanda se l'esercito interverra' con l'ennesimo colpo di stato, Prayuth Chan-ocha (il capo dell'esercito) dichiara: "Quella porta non e' ne' aperta ne' chiusa."
 Shocked 

poi decidete voi se e' il caso di
venire in vacanza, trasferirsi a vivere o investire danari
in un paese dove una dichiarazione del genere non suscita scandalo ne' provvedimenti giudiziari

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Dom 29 Dic 2013, 13:20  crisrodrigo

Bangkok, 28 dicembre 2013

Suthep Thaugsuban, leader della protesta anti-governativa ha annunciato che dopo capodanno i manifestanti lanceranno un attacco intensivo per mettere sotto scacco Bangkok e reclamare la sovranità del popolo.

fonte http://www.mcot.net/site/content?id=52be4abd150ba054740002e8#.Ur-VtNJdWSo

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mar 31 Dic 2013, 16:34  Tiziano

Questi son MALATI nel DNA !

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 10 Gen 2014, 13:25  crisrodrigo

SMS che ho ricevuto pochi minuti fa' (sono iscritto aire):
13 gennaio 'Blocco Bangkok'.
Evitare spostamenti non necessari in citta' fino a termine manifestazioni.
Ambasciata d'Italia

simile a quanto leggibile in questo avviso
Diffuso il 09.01.2014. Tuttora valido.
Sicurezza
A seguito di violente proteste di piazza, che hanno provocato anche morti e feriti, e l’occupazione non violenta di alcuni uffici governativi, il Governo thailandese si è dimesso e ha indetto nuove elezioni per il 2 febbraio. Le forze di opposizione continuano tuttavia a ricorrere alla piazza, soprattutto a Bangkok, e chiedono di prendere il potere per volere del popolo. Il Governo, per quanto dimissionario, mantiene il punto sulla scelta democratica e quindi sul ricorso alle urne.
Benché si tratti di uno scontro ideologico e politico interno, che non ha quindi alcuna connotazione xenofoba, la situazione e’ comunque tesa e rischia di coinvolgere anche gli stranieri. Rimane sempre valida dunque la raccomandazione di tenersi aggiornati sull’evoluzione dei cortei attraverso i mass media locali ed internazionali, il proprio albergatore o l’agente di viaggio. In questo quadro, si ribadisce la necessità di mantenersi lontani da ogni tipo di assembramento e di evitare itinerari non turistici.
Il 13 gennaio l’opposizione ha preannunciato l’inizio di una serie di cortei il cui obiettivo principale è di “bloccare” Bangkok. Residenti e turisti potranno trovarsi in difficoltà negli spostamenti sia interni, anche in zone turistiche, sia da e verso l’aeroporto. Per quel giorno si suggerisce di restare in casa o in albergo, anche per evitare di trovarsi coinvolti in eventuali reazioni da parte delle Forze dell’ordine o degli stessi abitanti di Bangkok. Nei giorni successivi – e fino al termine delle manifestazioni – si consiglia di evitare spostamenti non necessari.
...
...
fonte www.viaggiaresicuri.it/index.php?id=322&tx_ttnews[tt_news]=12968

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 10 Gen 2014, 15:15  crisrodrigo

Il sito www.viaggiaresicuri.it, curato dall’Unità di Crisi del Ministero degli Esteri in collaborazione con l’ACI, fornisce informazioni quanto più aggiornate possibile su tutti i Paesi del mondo.
...
Ricordatevi di controllare il sito anche poco prima della vostra partenza perché le situazioni di sicurezza dei Paesi esteri e le misure normative e amministrative possono variare rapidamente:
...
fonte http://www.esteri.it/MAE/IT/Header_Footer/viaggiare.htm?LANG=IT

Quindi, se vi capita capita di essere coinvolti in eventuali reazioni da parte delle Forze dell’ordine o degli stessi abitanti di Bangkok mentre ve ne andate a spasso per la citta' nel giorno in cui il Ministero degli Affari Esteri, conosciuto anche come Farnesina, AVVISA (attraverso il sito viaggiaresicuri.it) di STARE IN ALBERGO O IN CASA, beh andate a chiedere i danni ai nostri connazionali che invitano a non creare allarmismi, persone che nel 95% dei casi sono operatori turistici e/o venditori di qualcosa correlato alla thailandia.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Sab 11 Gen 2014, 14:22  crisrodrigo

Manifestazioni a Bangkok: 45 nazioni hanno emesso avvisi particolari sulla sicurezza;
mediamente dicono le stesse cose che potete leggere nell'avviso particolare citato nel messaggio di ieri, l'ambasciata degli Stati Uiti e quella Malese aggiungono di premunirsi di contante sufficiente per una settimana, mantenere i i dispositivi di comunicazione in carica e fare scorte di cibo-acqua-medicine che bastino per 2 settimane - l'ambasciata delle Filippine ricorda di non indossare colori rosso o giallo -
Kuwait ed Emirati Arabi Uniti hanno consigliato la cancellazione dei piani di viaggio,
anche Taiwan, Hong Kong, Russia e Oman, per i quali la Thailandia e' una destinazione preferita, consigliano di stare alla larga.

fonti www.nationmultimedia.com/national/45-countries-issue-travel-warnings-30224012.html , http://bangkok.usembassy.gov/service.html , http://englishnews.thaipbs.or.th/embassy-gives-advice-bangkok-shutdown/ , http://www.gmanetwork.com/news/story/343222/pinoyabroad/news/pinoys-in-thailand-cautioned-vs-wearing-red-yellow-as-political-tension-rises

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio 16 Gen 2014, 09:52  crisrodrigo

BANGKOK 15 gennaio 2014
Il governo delle Filippine ha emesso un avviso ufficiale ai suoi cittadini di evitare di viaggi in Thailandia a causa di disordini politici in corso.
...
Per quanto riguarda i filippini residenti o gia' in visita in Thailandia, il governo dell'arcipelago li ha avvertiti di non partecipare a eventuali manifestazioni politiche e stare alla larga delle proteste in corso.

fonte http://thainews.prd.go.th/centerweb/newsen/NewsDetail?NT01_NewsID=WNECO5701150010005

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun 20 Gen 2014, 11:10  crisrodrigo

19 Gennaio 2014
Due esplosioni di potenza limitata e di origine non ancora chiarita contro uno dei sette accampamenti della protesta antigovernativa nella capitale dell’ex Siam, nella zona del Monumento alla Vittoria. Lo ha constatato l'ANSA sul posto. Fra i feriti (4 sono gravi) anche una telegiornalista locale. Due giorni fa un uomo era morto e 40 persone erano state ferite per una granata lanciata su un corteo di oppositori
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mer 22 Gen 2014, 09:40  crisrodrigo

BANGKOK, 21 GENNAIO 2014
Nel tentativo di controllare la protesta in corso, il governo ha dichiarato lo stato di emergenza a Bangkok e nei distretti vicini;

il decreto di emergenza, effettivo dal 22 gennaio, consentira agli organi di sicurezza di imporre il coprifuoco,
arrestare sospettati senza accuse, censurare i media, vietare raduni politici di piu' di cinque persone e proclamare zone off-limits: avra' validita' 60 giorni e riguarderà le aree di Bangkok, Nonthaburi e i distretti Lat Lum Kaeo (Pathum Thani) e Bang Phli (Samut Prakan).

fonti http://thainews.prd.go.th/centerweb/newsen/NewsDetail?NT01_NewsID=WNPOL5701210010017 e http://www.aljazeera.com/news/asia-pacific/2014/01/thailand-declares-state-emergency-2014121134241527870.html, informazioni essenziali tradotte e missate da me.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mer 22 Gen 2014, 11:56  crisrodrigo

..consentira agli organi di sicurezza di imporre il coprifuoco...
cosa gia' successa in passato
il 19 maggio 2010 anche a Pattaya venne imposto il coprifuoco (che prevede pene severissime per chi venga colto a non rispettarlo), se non ricordo male dalle 21:00 alle 5:00

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mer 22 Gen 2014, 16:30  Tiziano

crisrodrigo ha scritto:
..consentira agli organi di sicurezza di imporre il coprifuoco...
cosa gia' successa in passato
il 19 maggio 2010 anche a Pattaya venne imposto il coprifuoco (che prevede pene severissime per chi venga colto a non rispettarlo), se non ricordo male dalle 21:00 alle 5:00

si giusto,ma duro' SOLO 3gg a Pattaya ! Mi sa che il 1 febbraio sino al 3,ELEZIONI,sara' TUTTO CHIUSO..sempre se le faranno!

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Dom 26 Gen 2014, 19:55  crisrodrigo

26 Gennaio 2014
Thailandia: ucciso uno dei leader della proteste anti-governative
NOVE ALTRE PERSONE SONO STATE FERITE NEL MEDESIMO ATTACCO
È stato assassinato a colpi di pistola durante un comizio a Bangkok. Nella capitale, alcune categorie di cittadini hanno la possibilità di votare prima del 2 febbraio, giorno in cui il governo ha fissato le elezioni politiche, boicottate dall'opposizione. I dimostranti impediscono l'ingresso ai seggi e hanno costretto la commissione elettorale a chiuderne la maggioranza. Nel paese, da 4 giorni è in vigore lo stato di emergenza. E' possibile, a questo punto, che il voto sia annullato o rinviato
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 31 Gen 2014, 17:39  crisrodrigo

SMS che ho ricevuto pochi minuti fa' (sono iscritto aire):
2 febbraio elezioni politiche.Rischio violenze.Evitare spostamenti non necessari in tutta la Thailandia.
Ambasciata d'Italia

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio 20 Mar 2014, 12:17  crisrodrigo

19/03/2014 - Il governo thailandese ha annunciato che sarà revocato oggi lo stato di emergenza preventiva imposto precauzionalmente il 22 gennaio scorso nel momento più delicato delle proteste anti-governative a Bangkok. La decisione, approvata ieri dal primo ministro Yingluck Shinawatra, è stata presa in considerazione di un “sensibile miglioramento della situazione”. Rimarrà in vigore il solo Atto per la sicurezza interna che consentirà alle forze dell'ordine possibilità di intervento nell'eventualità di situazioni che richiedano azioni dirette.
fonte http://www.turismo-attualita.it/news/thailandia-il-governo-revoca-lo-stato-di-emergenza%20%20/45441

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 21 Mar 2014, 13:23  crisrodrigo

20 marzo 2014
Venerdi' la corte costituzionale della thailandia ha annullato le elezioni generali del 2 febbraio: una sentenza che ritardera' ulteriormente la formazione di un nuovo governo dopo mesi di proteste di piazza volti a far cadere il primo ministro Yingluck Shinawatra;
la corte ha detto che la votazione non ha avuto luogo nello stesso giorno in tutto il paese e che cio' viola una clausola della costituzione: le votazione erano state sabotare dai manifestanti in circa un quinto dei collegi elettorali, lasciando la Camera dei Rappresentanti, senza un quorum sufficiente per convocare e selezionare una nuovo primo ministro;
non e' chiaro quando avranno luogo nuove votazioni.

fonte www.reuters.com/article/2014/03/21/us-thailand-protest-idUSBREA2K05520140321 tradotto ed adattato da me

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mar 01 Apr 2014, 20:12  crisrodrigo

In collegamento da Bangkok per oltreradio.it, l'analisi del giornalista Alessio Fratticiolli sulla situazione in Thailandia dopo l’annullamento delle elezioni del 2 febbraio da parte della Corte Costituzionale
http://www.oltreradio.it/fattidalmondo/thailandia-elezioni-annulate-equilibrio-precario

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Lun 07 Apr 2014, 20:21  crisrodrigo

di Alessio Fratticcioli
07/04/2014

Rossi tornano nella capitale. Si oppongono ai tentativi di colpo di stato
...
Il blocco anti-governativo e la casta giudiziaria sta tentando di «prendere il potere senza passare per le elezioni», ha denunciato il leader dell’UDD Jatuporn Promphan nel suo comizio di sabato. «Ma la novità è che questa volta noi siamo pronti a combattere il tentativo di trasformare il Paese in un regime antidemocratico», ha avvertito Jatuporn.

«I thailandesi stanno perdendo la speranza, perché ora siamo consapevoli dei ripetuti inganni volti a minare la democrazia rappresentativa», ha detto Jatuporn ai giornalisti in relazione al fatto che gli ultimi tre primi ministri ‘rossi’ sono stati eletti dai cittadini ma rimossi da esercito o tribunali. «Anche questa volta l’Elite non ha intenzione di accettare il governo eletto dal popolo. La nostra maggiore preoccupazione è che si arrivi ad una guerra civile. Non vogliamo che questo accada e stiamo continuando a mettere in guardia tutte le parti politiche. Ma purtroppo temo che accadrà se ci dovesse essere un nuovo colpo di stato contro la democrazia».
...
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Gio 08 Mag 2014, 01:17  crisrodrigo

In Thailandia la corte costituzionale ha condannato la premier Yingluck Shinawatra per abuso di potere e ha ordinato le sue dimissioni e quelle di alcuni ministri del suo governo.
Shinawatra è accusata di essersi sbarazzata del responsabile della sicurezza nazionale, Thawil Pliensri, per sostituirlo con un suo parente nel 2011. Il 6 maggio la premier si era difesa da questa accusa. Ma i giudici hanno stabilito che “Yingluck non può più stare al suo posto e svolgere le mansioni di primo ministro”.
I sostenitori del governo hanno criticato i giudici e hanno denunciato un “golpe giudiziario” contro l’esecutivo.
...
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Ven 09 Mag 2014, 17:26  crisrodrigo

Dopo sei mesi di scontri e proteste di piazza, l’opposizione anti-governativa e i tradizionali centri di poteri thailandesi hanno ottenuto uno dei loro obiettivi principali nella giornata di mercoledì grazie ad una sentenza tutta politica del più altro tribunale del paese del sud-est asiatico. Quello che è avvenuto a Bangkok è stato nulla di meno di un golpe giudiziario, portato a termine dalla Corte Costituzionale contro il primo ministro, Yingluck Shinawatra, rimossa dal suo incarico con l’accusa di “abuso di potere”.
...
Secondo la Corte, la rimozione di Thawil dalla guida del Consiglio per la Sicurezza Nazionale rientrava in realtà tra i poteri del premier, ma la decisione sarebbe stata presa in maniera precipitosa e, soprattutto, allo scopo unico di liberare l’incarico per un suo parente. La natura quanto meno bizzarra del procedimento contro Yingluck e le ragioni puramente politiche dietro ad esso sono confermate poi dal fatto che lo stesso Thawil era stato reintegrato lo scorso marzo al suo posto da un tribunale amministrativo thailandese, mentre egli stesso aveva più volte affermato le sue simpatie per il movimento di opposizione anti-governativo.
...
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Dom 11 Mag 2014, 19:15  crisrodrigo

Secondo il ministero degli affari esteri thailandese, 50 paesi stranieri (su 68 monitorati) hanno emesso avvisi particolari per informare i loro cittadini delle proteste in corso dentro e fuori Bangkok successive alla sentenza della corte costituzionale che ha rimosso la signora Yingluck Shinawatra dal suo incarico di primo ministro.

Avvisi particolari - Thailandia

Diffuso il 08.05.2014. Tuttora valido.

Sicurezza

Perdura lo stallo politico in Thailandia. Non è ancora stata fissata la data di nuove elezioni e la situazione politica rimane molto incerta.
Benché alla base della complessa vicenda thailandese vi sia uno scontro ideologico e politico puramente interno, che non ha quindi alcuna connotazione xenofoba, la contrapposizione tra gli schieramenti opposti è comunque radicata ed eventuali frizioni tra diverse fazioni rischiano di coinvolgere anche gli stranieri (dal mese di novembre 2013 gli scontri di piazza hanno provocato oltre venti morti e centinaia di feriti).

Ai residenti e ai turisti si raccomanda quindi cautela e si invitano i connazionali presenti a Bangkok a mantenersi lontani da ogni tipo di assembramento, in particolare da quelli del People's Democratic Reform Committee (PDRC) a Lumpini Park e dell’United Front for Democracy against Dictatorship (UDD) nell’area di Buddhamonton.

Entrambi i campi stanno reagendo alla decisione del 7 maggio da parte della Corte Costituzionale circa la destituzione dall’incarico dell’ex Primo Ministro Yingluck. Il PDRC ha annunciato di voler bloccare la circolazione in molte aree del centro di Bangkok a partire dal 9 maggio, mentre l’UDD ha convocato un grande raduno per il 10 maggio presso Axxa Road nell’area di Putthamonton (periferia di Bangkok). Pur essendo le due aree ben lontane l’una dall’altra, si ribadisce ai connazionali l’opportunità di mantenersi lontani da tali manifestazioni.
[ Lettura completa ]

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio il Mar 20 Mag 2014, 22:41  Robin

AVVISO IMPORTANTE
A partire dalle ore 3 a.m. del 20 maggio 2014 in thailandia e' entrata in vigore la legge marziale.
Il capo dell'esercito ha dichiarato che "È fatto divieto a tutti i media di riportare o diffondere notizie o immagini dannose per l’interesse nazionale".
Ritenendo impossibile stabilire a priori che cosa l'esercito reputi dannoso per l'interesse nazionale,
da oggi e fino a nuova comunicazione in merito, su questo sito e' vietato scrivere della situazione politica thailandese:
saranno ammessi esclusivamente collegamenti ad avvisi dell'Ambasciata Italiana a Bangkok.

Tornare in alto Andare in basso

Messaggio Oggi a 21:27  Contenuto sponsorizzato

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum