Ultimi argomenti
» Dal 1 gennaio 2013 salari minimi giornalieri a 300 Baht in tutta la nazione
Gio 29 Set 2016, 16:15 Da crisrodrigo

» In thailandia la legge impone ai forestieri di portarsi dietro il passaporto in ogni momento
Sab 20 Feb 2016, 23:14 Da crisrodrigo

» Xanax usato come come droga per stupri, stop alle vendite da giugno
Mer 10 Feb 2016, 03:16 Da crisrodrigo

» Dal 1 gennaio 2016 "coprifuoco" notturno a Koh Samet
Mer 20 Gen 2016, 03:18 Da crisrodrigo

» I THAI SONO RAZZISTI ??
Ven 08 Gen 2016, 20:43 Da crisrodrigo

» Il generale thailandese che chiede asilo in Australia
Dom 13 Dic 2015, 00:37 Da crisrodrigo

» L'industria dello sfruttamento animale in Thailandia
Mer 09 Dic 2015, 03:08 Da crisrodrigo

» Guidare auto-motoveicoli in thailandia
Gio 05 Nov 2015, 15:34 Da crisrodrigo

» Acqua scadente nei distributori automatici
Mar 03 Nov 2015, 15:51 Da crisrodrigo

» Bombe a Bangkok
Mer 02 Set 2015, 01:30 Da crisrodrigo

» Raitalia per l'Asia e' ora disponibile solo in Alta Definizione, addio vecchio decoder
Mer 02 Set 2015, 01:11 Da crisrodrigo

» la parola "Farang" e' dispregiativa?
Lun 31 Ago 2015, 03:29 Da crisrodrigo

» Ministero della sanità avverte della diffusione della dengue
Mar 25 Ago 2015, 16:10 Da crisrodrigo

» Informazione VERA sulla Thailandia: meglio tardi che mai
Mar 18 Ago 2015, 15:31 Da crisrodrigo

» [VENDUTO]a Pattaya, VENDESI: Yamaha Spark RX135i,usato, immatricolato gen 2013, 7500km
Ven 10 Lug 2015, 02:30 Da crisrodrigo

» Nazisti in Thailandia? No, solo ignoranti
Ven 15 Mag 2015, 15:24 Da crisrodrigo

» Ambasciata Italiana a Bangkok e rete Consolare !
Gio 02 Apr 2015, 15:29 Da Robin

» Farnesina: avvisi particolari sul Colpo di Stato in Tailandia
Gio 02 Apr 2015, 15:28 Da Robin

» Jet ski,moto d'acqua,e le truffe che ne conseguono..come EVITARLE!
Gio 12 Mar 2015, 04:10 Da crisrodrigo

» Rinnovo della patente Italiana essendo "Residenti" in Thailandia x NON perderne la validita'.
Lun 20 Ott 2014, 15:39 Da crisrodrigo

» Acquistare o Vendere auto/motoveicoli
Ven 03 Ott 2014, 18:58 Da crisrodrigo

» Contro i preconcetti e la ristrettezza mentale di chi esprime certi tipi di giudizi su Pattaya
Mer 01 Ott 2014, 11:03 Da crisrodrigo

» Patente di guida per auto e moto veicoli valida in thailandia
Sab 13 Set 2014, 15:05 Da crisrodrigo

» Arrestati falsari di passaporti con sede a Bangkok
Ven 05 Set 2014, 20:49 Da crisrodrigo

» Il sistema dei duplici prezzi
Gio 04 Set 2014, 17:01 Da crisrodrigo

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Logo100

Logo100

Logo100

Like/Tweet/+1

Meteo

Meteo

ALLARGA

Pattaya Pattaya Song
Pattaya, Pattaya Song - Lou Deprijck

Ora Locale
Convertitore di Valuta
Mappa

Pattaya Map
Webcams

Webcams

Prezzi Carburanti
Pattaya Photo Guide
Pattaya Photo Guide

Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:04

l'inps sul suo portale riporta questo AVVISO:
"Nel luglio del 2010 la Citibank si e’ aggiudicata la gara bandita dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale per l’affidamento del servizio di pagamento delle oltre 411 mila pensioni in 131 Stati a connazionali ivi residenti.

Il nuovo servizio partirà dal gennaio 2012. Per avere dettagli a riguardo ed essere preparati alle nuove regole per la verifica dell’esistenza in vita dei titolari di pensione INPS "

Qui' trovate il tutto ,ovvio li si MENZIONA la Farncia,ma vale anche per altri paesi Thailandia COMPRESA :


http://comitesdibordeaux.wordpress.com/pensionati-retraites-inps/

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:05

Questo e' il comunicato,sempre del sito menzionato sopra,ma VALIDO anche per i Pensionati italiani in Thailandia:

"Si informa che, con il pagamento del rateo pensionistico del mese di gennaio 2012, il servizio cessera’ di essere a carico dell’Istituto centrale delle banche popolari italiane (ICBPI), per passare a partire dal rateo del mese di febbraio 2012 e per la durata di tre anni, a carico di Citibank, gruppo bancario internazionale di riconosciuta esperienza nel settore.

I metodi di pagamento non presentano sostanziali novità: accredito su conto corrente bancario; riscossione in contanti allo sportello; spedizione a domicilio di assegno di deposito non incassabile. Gli istituti di credito corrispondenti in loco, di norma, restano quelli attuali.

I due Istituti di cui sopra prenderanno diretto contatto con l’utenza interessata con un’operazione di mailingdella documentazione necessaria che e’ stata fissata al prossimo 1 novembre.
Con la lettera congiunta INPS – Citibank del 1 novembre 2011, oltre ad un aggiornamento sulle novita’ operative, ai pensionati verra’ indicato il termine del 2 aprile 2012 entro il quale dare dimostrazione della propria esistenza in vita, utilizzando a tal fine l’apposito modulo che verrà messo loro a disposizione, per evitare di vedersi sospendere, a partire dal rateo del mese di maggio 2012, il pagamento della pensione.
Indicazioni per la compilazione del modulo nonche’ dei funzionari locali abilitati all’autentica della sottoscrizione, in aggiunta a quelli consolari, sono contenute nel dettagliato foglio informativo che verrà fornito, redatto secondo il sistema FAQ. Alla fine del mese di gennaio 2012, con una seconda operazione di mailing, INPS e Citibank ribadiranno ai pensionati che non avessero ancora provveduto, la necessita’ di far loro pervenire l’attestazione di esistenza in vita.
A partire dal prossimo 1 novembre, di specifiche utenze operative (il sito informatico www.inps.citi.com, l’indirizzo di posta elettronicainps.pensionati@citi.com, nonche’ numeri verdi telefonici) alle quali gli interessati potranno rivolgersi direttamente. Cio’ anche al fine di evitare informazioni e interpretazioni discordanti, con conseguenti situazioni di disagio da parte dell’utenza, che in qualche caso si sono generate nel recente passato. Gli operatori dei Contact Center di Citibank sono istruiti, con procedure predefinite, per offrire soluzioni mirate a casistiche speciali quali, tra gli altri, i pensionati degenti in case private e quelli incapaci naturali.
Gli adempimenti in capo ai pensionati si sostanziano fondamentalmente nella dimostrazione dell’esistenza in vita."

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:09

SITO INPS ed avviso:

http://www.citibank.com/transactionservices/home/sa/a3/inps/index.jsp

Citi – fornitore delle prestazioni pensionistiche ai pensionati italiani residenti all'estero

Desideriamo comunicarLe che, a partire dal 1° febbraio 2012, l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) si affiderà al gruppo Citi per il servizio di pagamento delle prestazioni pensionistiche per i beneficiari che, come Lei, risiedono all'estero.

Citi Le ha spedito una Comunicazione Iniziale che Lei potrebbe aver già ricevuto o che riceverà a breve. Questa Comunicazione Iniziale contiene una Lettera Introduttiva, un documento informativo Domande Frequenti, un Modulo di Certificazione di Esistenza in Vita (modulo giallo) ed una Dichiarazione d’Intestazione Congiunta del Conto. Per comodità, abbiamo anche aggiunto delle buste pre-stampate nel pacchetto introduttivo.

Il Modulo di Certificazione di Esistenza in Vita (modulo giallo) e la copia dei documenti richiesti dovranno essere spediti entro e non oltre il 2 aprile 2012 all'indirizzo seguente: PO Box 69957 London E14 1NJ United Kingdom. In caso contrario, il pagamento della pensione potrebbe essere sospeso a partire dal 1° maggio 2012.

Se ricevesse la pensione su un conto cointestato con una o più persone, dovrà inoltre compilare, sottoscrivere e far altresi' sottoscrivere dagli eventuali cointestatari del conto la Dichiarazione d'Intestazione Congiunta che dovrà essere restituita a Citi entro il 15 dicembre 2011 spedendola all'indirizzo sopracitato.

Per istruzioni e informazioni più dettagliate, La preghiamo di leggere il documento informativo "Domande Frequenti" che abbiamo incluso nel Pacchetto Introduttivo o cliccare sulla sezione FAQ di questo sito per ulteriori informazioni sul Modulo di Certificazione di Esistenza in Vita e/o sulla Dichiarazione d'Intestazione Congiunta del Conto.
Assistenza e modalità per contattare Citi

Citi e INPS si impegnano affinché il passaggio alla nuova gestione dei pagamenti avvenga il più facilmente possibile. In ogni caso, per qualsiasi altra domanda, o ulteriori informazioni in merito, La invitiamo a contattare il Servizio di Supporto Citi per i Pensionati INPS.
Domande in merito alla Sua pensione fino alla fine di gennaio 2012

Si ricordi che fino alla fine di gennaio 2012 non cambierà nulla, la Sua pensione continuerà ad essere pagata dall'istituto di credito che se ne è occupato negli ultimi anni. Per qualsiasi domanda in merito all'attuale servizio ed eventuali reclami, La preghiamo pertanto di mettersi in contatto direttamente con tale istituto di credito. Citi potrà rispondere a domande e reclami specifici relativi alla Sua pensione solo ed esclusivamente a partire dal 1° febbraio 2012.
Normativa Privacy

Nello svolgimento del servizio di pagamento, Citi tratterà i Suoi dati personali, in qualità di responsabile del trattamento, in conformità alla normativa privacy prevista dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche, e nei limiti delle istruzioni fornite da INPS, in qualità di titolare del trattamento.

L'INPS tratterà i Suoi dati personali in conformità a quanto indicato nella relativa informativa di cui all'Allegato 2 del modulo di Dichiarazione di Intestazione Congiunta del Conto Corrente allegato.

N.B.

Nel lla pagina dell'INPS sopra inserite troverete,IN FONDO,Una copia del Pacchetto Introduttivo é disponibile per essere scaricata cliccando su una delle lingue sottostanti.


Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:10

Quando ai miei genitori arrivera' tale plico ve lo faro' sapere..ad oggi ancora NULLA!

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:15

QUI' come contattare l'ente :

inps.pensionati@citi.com

e qui' il FAC SIMILE di cio' che dovrebbe arrivare :

http://www.citibank.com/transactionservices/home/sa/a3/inps/docs/INT_I_V1_2.pdf

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:17

Ora Io li ho contattati dato che e' MEGLIO prevenire nel caso la Nostra Ambasciata NON ne sia ancora al corrente ed onde EVITARE la sospensione della Pensione..vi terro' aggiornati .

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Sab 17 Dic 2011, 17:39

Ovviamente ho anche contattato via email la Nostra Ambasciata Italiana a Bangkok x sapere se Loro ne sono al corrente o no e se per caso questi plichi sono gia' arrivato x qualche "residente" pensionato .

Onde evitare come successe 3 mesi fa che l'INPS per vedere l'esistenza in vita spedi' le pensioni via WESTER UNION ,ma senza AVVISARE tramite email,telefono,Ambasciata o PICCIONE VIAGGIATORE NESSUN pensionato,almeno qui' in Thailandia,con la conseguenza che se non ci si interessava DIRETTAMENTE NOI col cacchio si ritirava la pensione..telefonate a raffica x avere il codice di rilascio per poi andarla a ritirare..CONSEGUENZA che la pensione dai primi che si dovrebbe avere si ritiro' dopo 23 giorni ! Chi ha problemi di pagamenti etc non e' stato SALUTARE l'attesa...e l'AMBASCIATA ,che avrebbe dovuto ricevere un plico con codici etc,NON SAPEVA NULLA!!Quindi meglio anticipare e mandare email all'ente direttamente x sapere se i plichi vi sono stati inviati!

Vi terro' aggiornati.

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Lun 19 Dic 2011, 17:12

Novita':

Il plico e' stato recapitato ai miei in data 11 novembre DIRETTAMENTE A CASA,e NON passa tramite l'Ambasciata ,ma viene spedito direttamente a casa dal gruppo CITY se ovviamente l'INPS ha il vostro indirizzo qui' in Thailandia..quindi si compilano i fogli al suo Interno con i propri dati etc..poi il modulo giallo va TIMBRATO e COMPILATO da un addetto Consolare in Ambasciata dove compilera' il modulo giallo davanti a voi come TESTIMONE che cio' che scrivete sia reale e SOPRATTUTTO che siate in VITA e voi opporrete DAVANTI all'addetto la Vostra firma.

I moduli sono una copia in ITALIANO ed una in INGLESE..potete spedire una delle 2...all'interno del plico ci sono anche le buste prestampate con l'indirizzo dell'ente CITY,ma il francobollo lo si mette NOI!

N.B.
L'ambasciata di sta cosa non sa un EMERITA CIPPA,non mi hanno risposto via email,ma i Miei oggi erano li' a Bangkok a fare il tutto..e devo dire che la GENTILEZZA degli addetti lascia sempre il tempo che trova,mentre l'ARROGANZA PREVALE!
Non hanno compilato entrambi i fogli dicendo ne basta uno,ma se non sai un EMERITA MINKIA cosa supponi..cose ti costa compilarne 2..vabbhe' ne mando uno solo e poi vi diro' se nel maggio 2012 mio padre ricevera' REGOLARMENTE la pensione ..sino a tale data ,o meglio Gennaio/Febbraio 2012 la pensione viene regolarmente inviata come prima,ma se ENTRO FEBBRAIO 2012 non inviate il modulo compilato VI BLOCCANO LA PENSIONE!Comunque TUTTE le istruzioni le trovate all'interno del plico che vi spediranno!

NBB:

Stranamente quando IO IN PERSONA vado in Ambasciata sono tutti loquaci e gentili...vecchi e Nuovi addetti e dipendenti...ho il mio fascicolo li in Ambasciata dal 1996..con scritto TRATTARE CON GENTILEZZA PERSONA ALTAMENTE INFIAMMABILE !

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Lun 19 Dic 2011, 17:20

Errata corrige..la data del ricevimento e' 11 DICEMBRE e non 11 NOVEMBRE!

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Lun 19 Dic 2011, 17:28

A sapere tutte ste manovre e manovrine Italiane..Mio Padre l'avrebbe lasciata in Italia e tramite Internet Bangking la si muoveva qui' come faccio per mia madre..cosi' evitavamo sti sbattimenti di balle...e se riesco glie la faccio rimettere in italia..solo che ho paura che rifacendo la manovra all'inverso poi succedano altri casini..mha!

Chi invece vive all'estero,ma riceve la pensione in Italia NON e' richiesta,per ora,l'esistenza in vita etc!

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Aggiornamento 2013

Messaggio  Tiziano il Gio 06 Dic 2012, 14:44

aggiornamento per l'anno 2013 :


http://www.ambbangkok.esteri.it/Ambasciata_Bangkok/Archivio_News/pensioniverificaesistenza2013.htm

Quindi si deve NUOVAMENTE andare in Ambasciata a fare firmare il plico come si dovette fare lo scorso anno!

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Tiziano il Ven 04 Gen 2013, 18:16

Oggi fatto firmare e timbrare il documento di cui sopra...NESSUNA spesa dovuta all'Ambasciata..mi sa che ogni anno spediranno ,a chi riceve pensione all'estero,questo plico da compilare.

Tiziano

Data d'iscrizione : 19.11.11
Località : Pattaya
Valutazione : 128
Messaggi : 718
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuove norme per la verifica dell'esistenza in vita dei pensionati all'estero.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 07:46


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum